mercoledì 3 giugno 2020
aggiornato alle 06:00

In primo piano

DECRETO "CURA ITALIA", AGEVOLAZIONI

Bonus 600 euro, con il riesame l’Inps chiude il cerchio sulle indennità di marzo 2020

Con Messaggio n. 2263 del 1° giugno 2020 , l’Inps mette un punto fermo alla gestione delle istanze Covid-19 presentate per il mese di marzo 2020. Entro 20 giorni a partire dalla data del messaggio, o dalla successiva data nella quale l’Inps richieda un’integrazione di istruttoria, i soggetti per i quali la pratica risulta ancora inevasa dovranno presentare la documentazione richiesta; in assenza di risconto, l’istanza verrà definitivamente respinta. Per le pratiche già respinte, invece, la strada ordinaria dovrà essere quella del ricorso in via giudiziaria, salvo autotutela in via amministrativa nei casi previsti. L’Istituto, inoltre, ha affidato al messaggio, ed ai relativi allegati, importanti chiarimenti in ordine alle motivazioni per le quali le pratiche possono venire respinte, con alcune precisazioni sugli aventi diritto che faranno discutere.



News

FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Oggi la Videoconferenza in diretta: ACE - L’incentivo alla capitalizzazione delle imprese

È in programma oggi alle ore 15.00 la Videoconferenza in diretta dal titolo: ACE - L’incentivo alla capitalizzazione delle imprese con Lelio Cacciapaglia. Durante le 2 ore verranno toccati i punti salienti relativi all’agevolazione ACE, sia nelle società di capitali sia nelle società di persone e nelle imprese individuali.

Il corso rientra nel nuovo programma MySolution|Formazione On-line: competenza dei docenti, taglio pratico e operativo delle lezioni, ma soprattutto grande attenzione verso le esigenze informative dei nostri clienti. Le Videoconferenze sono un appuntamento dinamico e interattivo. I partecipanti possono inviare domande in diretta chiarendo eventuali dubbi proprio come accadrebbe in aula.

Per partecipare effettua l’iscrizione con la nuova procedura disponibile al link di seguito riportato, cliccando poi sul singolo corso e successivamente sul pulsante ISCRIVITI ONLINE.


DECRETO "RILANCIO"

Agevolazioni Iva escluse per le mascherine generiche

Ai sensi dell’art. 124 del decreto “Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34, attualmente all’esame del Parlamento), si applica l’aliquota Iva del 5 per cento alle cessioni di mascherine e di altri dispositivi medici e di protezione individuale (è stata in tal senso modificata la Tabella A, parte II-bis, allegata al D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633). Fino al 31 dicembre 2020, tali cessioni saranno esenti da Iva, con diritto alla detrazione dell’imposta pagata sugli acquisti e sulle importazioni di beni e servizi afferenti dette operazioni esenti. ...


IVA

Vendite a distanza tramite portali e piattaforme, “perdonati” gli errori commessi fino al 1° giugno

Ai sensi dell'art. 13 del D.L. 30 aprile 2019, n. 34, convertito con modifiche dalla Legge 28 giugno 2019, n. 58 (decreto “Crescita”), il soggetto passivo - residente o non residente - che “facilita”, attraverso un'interfaccia elettronica, le vendite a distanza è tenuto a trasmettere, per ciascun fornitore, i seguenti dati ...


DECRETO "CURA ITALIA", AGEVOLAZIONI    FREE  

Bonus 600 euro di marzo: le istruzioni per richiedere il riesame delle domande respinte

Con il Messaggio n. 2263 del 1° giugno 2020 , l’Inps ha fornito chiarimenti su modalità e termini per la richiesta di riesame delle istanze respinte, nonché sui motivi del rigetto, delle indennità concesse per il mese di marzo 2020 dal decreto “Cura Italia” (D.L. 17 marzo 2020, n. 18, convertito con modificazioni in legge 24 aprile 2020, n. 27) in favore di alcune categorie di lavoratori autonomi, liberi professionisti, collaboratori coordinati e continuativi e lavoratori subordinati le cui attività lavorative sono colpite dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. ...


EMERGENZA CORONAVIRUS, PROFESSIONISTI

Prevista per domani, 4 giugno, la protesta online dei professionisti

Sono stati convocati per domani, 4 giugno, gli Stati Generali delle Professioni italiane: l’iniziativa sarà l’occasione per una manifestazione online di protesta contro alcune misure recentemente varate dal Governo quali l’esclusione dai contributi a fondo perduto e l'impossibilità di ottenere il bonus da 600 a 1.000 euro ad aprile e maggio per coloro che lo hanno ottenuto a marzo. La manifestazione, che sarà trasmessa on line su tutti i social network...


FATTURA ELETTRONICA

Fatturazione per Dpi esenti da Iva: le indicazioni di AssoSoftware

Le cessioni di beni necessari al contenimento del Covid-19 effettuate entro il 31 dicembre 2020, esenti da Iva e con diritto alla detrazione dell'imposta ai sensi dell'art. 19, comma 1, del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633, possono essere rappresentate nella fattura elettronica utilizzando il CodiceNatura N4. Il chiarimento è contenuto in una Faq pubblicata sul sito di AssoSoftware in risposta ad una richiesta sulla corretta modalità di fatturazione delle cessioni di beni ...


DECRETO “RILANCIO”, AGEVOLAZIONI

Bonus di marzo: prorogati all’8 giugno i termini di presentazione delle domande per titolari di assegno di invalidità e integrazione RdC

I soggetti titolari di assegno ordinario di invalidità, di cui alla legge n. 222/1984, potranno presentare domanda per le indennità Covid-19, in scadenza per il mese di marzo, fino a lunedì 8 giugno 2020 invece che entro il termine inizialmente previsto del 3 giugno. Lo ha reso noto l’Inps con un comunicato del 1° giugno 2020 , ricordando altresì che l’eventuale ammissione al pagamento di marzo comporterà anche il pagamento dell’indennità per il mese di aprile. ...


DECRETO “RILANCIO”, ACCISE

Accise, all'istanza di rateizzazione va allegata anche una copia dell'ultimo bilancio

Con la Circolare 30 maggio 2020, n. 11/2020, l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha fornito chiarimenti in merito alla rateizzazione dei debiti di accisa ex art. 3, comma 4-bis, del D.Lgs. 26 ottobre 1995, n. 504, alla luce delle novità introdotte dall’art. 162 del decreto “Rilancio” (D.L. 19 maggio 2020, n. 34). A tale documento di prassi ha fatto seguito la Determinazione 30 maggio 2020, n. 163202/RU, contenente chiarimenti sulle modalità di...


IVA

Il regime Iva dei corsi di volo

In linea generale i corsi di volo rappresentano un insegnamento di tipo specialistico, imponibile Iva. Sono invece esenti i corsi finalizzati all'ottenimento della licenza di pilota commerciale e di quella di pilota di linea, in quanto finalizzati a svolgere l'attività professionale di pilota. ...


EMERGENZA CORONAVIRUS

Covid-19, dai commercialisti il riepilogo delle misure internazionali

L'ultima informativa pubblicata dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili contiene un aggiornamento sulle misure adottate a livello internazionale nella situazione di emergenza da Covid-19. In tale contesto si segnalano tra l'altro ...


ADEMPIMENTI

Servizio @e.bollo: la procedura di accreditamento

L’Agenzia delle Entrate ha dettato le istruzioni relative alla procedura di accreditamento - da parte dei PSP aderenti al sistema pagoPA - quali intermediari abilitati al servizio @e.bollo. A tal fine occorre stipulare un’apposita convenzione con l’Agenzia delle Entrate che prevede le modalità di adesione e di gestione dell’utenza dei singoli PSP, le modalità di acquisizione e conservazione dei codici identificativi necessari alla...


IMPOSTE DIRETTE

Società di comodo, ammessa la prova contraria da parte del contribuente

Nell’ambito degli accertamenti riferiti a società di persone, l’inosservanza del litisconsorzio necessario tra le stesse e i rispettivi soci non spiega effetti quando le pronunce rese sui ricorsi siano sostanzialmente identiche e adottate dallo stesso collegio nel contesto di una trattazione unitaria. Di conseguenza, la riunione dei giudizi può avvenire in sede di gravame, atteso che il rinvio al giudice di primo grado non...


IVA

Cessioni di materiale ferroso, per il reverse charge non è sufficiente la qualifica di soggetto passivo Iva

Ai fini dell’applicazione del regime del reverse charge alle operazioni di cessioni di materiale ferroso rileva il fatto che il cessionario sia un soggetto passivo Iva nel territorio dello Stato italiano, non essendo sufficiente la mera qualifica di soggetti passivi Iva (eventualmente, anche di altri Stati Ue) degli operatori coinvolti in una cessione posta in essere nel territorio nazionale: lo ha affermato la quinta sezione tributaria...


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Dichiarazione dei redditi: segui le Videoconferenze in diretta

MySolution ricorda a tutti i propri Abbonati e agli iscritti al corso di Formazione in aula (Master MySolution 2019-2020), le date delle giornate di recupero delle giornate del Master annullate a causa dell’emergenza Covid-19. Ai corsi possono partecipare gratuitamente anche gli iscritti al Corso di Consulenza Aziendale.

Per partecipare alle dirette, se non ti sei ancora iscritto, puoi effettuare l’iscrizione con la nuova procedura disponibile al seguente link, cliccando sul singolo corso e poi sul pulsante ISCRIVITI ONLINE.


ULTIMI GIORNI

NEWS
BILANCIO, ENTI NO PROFIT

Approvati i modelli di bilancio per gli enti del Terzo Settore

20 aprile 2020

ITALIA OGGI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Per i versamenti delle imposte sospensione in ordine sparso

Italia Oggi Sette del 20 aprile 2020 , pag. 6 di Duilio Liburdi, Massimiliano Sironi

ITALIA OGGI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Crisi da Covid con il bollino

Italia Oggi del 18 aprile 2020 , pag. 26 di Marcello Pollio, Filippo Arata

NEWS
DECRETO LIQUIDITÀ, AGEVOLAZIONI

Finanziamenti fino a 25 mila euro, al via le richieste al Fondo di garanzia

17 aprile 2020

NEWS
DECRETO "CURA ITALIA", "DECRETO LIQUIDITA"

Processo tributario, sospensione dei termini ad ampio raggio con alcune eccezioni

17 aprile 2020

ITALIA OGGI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Via alle istanze per i 25 mila

Italia Oggi del 17 aprile 2020 , pag. 24 di Luigi Chiarello

ITALIA OGGI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Credito, la coperta è cortissima

Italia Oggi del 16 aprile 2020 , pag. 29 di Luigi Chiarello

ITALIA OGGI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Appalti, la stretta più leggera

Italia Oggi del 15 aprile 2020 , pag. 64 di Chiara De Leito, Stefano Loconte

ITALIA OGGI
DECRETO LIQUIDITà

La garanzia è ad ampio raggio

Italia Oggi Sette del 14 aprile 2020 , pag. 3 di Roberto Lenzi

ITALIA OGGI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Sugli stop attività spartiacque

Italia Oggi del 11 aprile 2020 , pag. 30 di Fabrizio G. Poggiani

ITALIA OGGI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Vertici societari irresponsabili

Italia Oggi del 10 aprile 2020 , pag. 27 di Luciano De Angelis

SCADENZE

Decreto “Rilancio”: la mappa delle proroghe dei versamenti di ritenute, addizionali, IVA e contributi

Fissata un’unica data, al 16 settembre 2020, per i versamenti di ritenute, addizionali, IVA e contributi di marzo, aprile e maggio oggetto di sospensione ad opera del D.L. n. 18/2020 (c.d. Decreto “Cura Italia”) e n. 23/2020 (c.d. Decreto “Liquidità”). È quanto previsto dal c.d. Decreto “Rilancio” che, pertanto, cerca di uniformare, almeno nel termine di scadenza, una serie di disposizioni che, emanate con i predetti decreti, risultano del tutto disomogenee per quanto riguarda i soggetti interessati e i requisiti per accedere allo slittamento. Disallineamenti che, però, anche con il Decreto “Rilancio” restano confermati, obbligando i contribuenti e i loro consulenti ad una attenta valutazione caso per caso.
Per rendere meno complesso l’approccio alle regole in materia di proroga dei versamenti, si fornisce un’utile mappa tabellare di tutti coloro che ne sono interessati, non prima, però, di aver sintetizzato le disposizioni del Decreto “Rilancio”.


IVA

Portali e piattaforme digitali: l'Agenzia Entrate spiega gli obblighi dei gestori

Con la Circolare 1° giugno 2020, n. 13/E , l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sui nuovi obblighi - introdotti dal decreto “Crescita” (D.L. 30 aprile 2019, n. 34 , convertito, con modificazioni, dalla legge 28 giugno 2019, n. 58)- posti in capo dei gestori di portali e piattaforme online. Si tratta di regole destinate comunque ad essere superate a partire dal 1° gennaio 2021: da tale data, infatti, entrerà in vigore l’art. 14-bis della Direttiva n. 2006/112/CE (Direttiva Iva).


DECRETO “RILANCIO”, AGEVOLAZIONI

Tutto quesiti - Domande al Relatore: tra le novità del decreto “Rilancio” il contributo a fondo perduto, il credito d’imposta immobili e le nuove indennità Covid-19

Nel corso della videoconferenza del 18 maggio 2020 - “Decreto Rilancio”: novità per imprese, professionisti e famiglie - sono state illustrate le principali disposizioni del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, analizzando dettagliatamente le novità per imprese, professionisti e famiglie. L’impostazione pratica dell’incontro dedica come di consueto ampio spazio alla risposta ai quesiti. La presente circolare monografica fornisce risposta alle domande pervenute in redazione, dando indicazioni concrete ai professionisti che hanno espresso incertezze in merito al contributo a fondo perduto, al credito d’imposta affitti, ai bonus INPS e iscritti a Casse di previdenza, alle nuove indennità per i lavoratori danneggiati dall'emergenza Covid-19 e all’IVA su mascherine e DPI.


EMERGENZA CORONAVIRUS, FINANZIAMENTI

La finanza alternativa per far ripartire le imprese

Lo Stato e il sistema bancario hanno già dimostrato che da soli non riescono a far fronte alla forte richiesta di liquidità. Ad oggi il Governo, con il Decreto "Liquidità" dello scorso aprile, ha stanziato 2,7 miliardi in garanzie pubbliche sui nuovi prestiti bancari, ma le richieste di finanziamento in corso di istruttoria sono tantissime e i tempi sono lunghi. Il sistema è saturo e le risorse coprono la metà del fabbisogno stimato. È qui allora che entrano in gioco tutti gli strumenti di finanza “alternativa” a quella bancaria, alcuni dei quali poco sviluppati. Facciamo riferimento al crowdfunding, al private debt, al mondo minibond e alle cambiali finanziarie.


DICHIARAZIONI

Erogazioni liberali alle Onlus: contabilizzazione e deduzione

Le imprese che eseguono erogazioni liberali alle Onlus possono beneficiare di una deduzione dal reddito per un importo massimo pari a 30.000 euro oppure al 2% del reddito dichiarato. Laddove, dunque, l’erogazione fatta fosse al di sotto del limite di deduzione previsto, non occorrerà eseguire alcuna variazione in diminuzione nel modello Redditi poiché quanto contabilizzato corrisponderà esattamente a quanto deducibile. Viceversa, sarà necessaria una variazione in aumento nel caso in cui l’importo del contributo eseguito e contabilizzato risulti essere superiore al limite massimo deducibile.


EMERGENZA CORONAVIRUS

Fondo perduto con l'antimafia

Quadro ad hoc. Nel modello sette caselle da spuntare

Contributi a fondo perduto, quadro ad hoc per l'antimafia. Sette caselle da spuntare e il quadro A per la certificazione antimafia. Due pagine di modello e le istruzioni. Le domande potranno essere inoltrate per 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento dell'Agenzia delle entrate e dunque, se reso noto entro questa settimana fino ad agosto. Sono queste le ultime indicazioni che ItaliaOggi è in grado di anticipare sul modello da inoltrare tramite Entratel o cassetto fiscale per la richiesta dei contributi a fondo perduto, previsti dall'articolo 25 del decreto legge Rilancio (dl 34/20).


IVA

E-commerce, sanatoria dati

La condizione: integrazione informazioni entro l'1/6

I gestori dei mercati digitali che facilitano le vendite a distanza, tenuti alla comunicazione trimestrale istituita dal dl 34/2019, sono esonerati da responsabilità se i dati delle comunicazioni sono stati integrati entro il 1° giugno 2020, data di pubblicazione della circolare n. 13 dell'Agenzia delle entrate. Questo uno dei chiarimenti contenuti nella circolare con la quale l'Agenzia illustra l'adempimento transitorio introdotto a carico dei marketplace per contrastare l'evasione dell'Iva sulle operazioni intermediate dalle piattaforme online, in attesa dell'entrata in vigore, l'anno prossimo, delle nuove disposizioni della direttiva 2455 del 2017


EMERGENZA CORONAVIRUS

Regioni, confini aperti. Per ora

No a passaporti sanitari. Si studiano tracciamenti volontari

Via libera agli spostamenti sul territorio nazionale senza limitazioni. Da oggi cadono i paletti che per quasi tre mesi hanno impedito di uscire dai confini della regione di residenza se non per motivi di necessità, salute, lavoro. E pur tra qualche malumore dei governatori, soprattutto quelli del Sud, per il momento non ci saranno restrizioni regionali a limitare il diritto alla mobilità degli italiani. 


IVA

Mascherina generica, Iva 22%

Aliquota zero solo per dispositivi medici o di protezione

Sulle mascherine generiche grava l'Iva ordinaria del 22%. Il trattamento di favore previsto dall'articolo 124 del dl 34/2020 - aliquota zero fino al 31 dicembre 2020, aliquota del 5% successivamente - si applica soltanto a quelle rientranti tra i dispositivi medici o tra i dispositivi di protezione individuale. Lo chiarisce l'Agenzia delle dogane e dei monopoli con la circolare n. 12 del 31 maggio scorso. I prodotti anti-covid19 agevolati sono elencati nella voce 1-ter.1, che il citato articolo 124 ha inserito nella tabella A, parte II-bis, allegata al dpr n. 633/72.


IMMOBILI

Ristrutturare? È un business

Mutare la destinazione e i lavori cambia il reddito

Ristrutturazioni da privati a rischio reddito d'impresa e aggravio fiscale. Questo in sintesi il contenuto della risposta all'interpello n. 152 diffusa dall'Agenzia delle entrate in data 27 maggio. La fattispecie. La risposta fornite dagli uffici prende le mosse dall'istanza presentata da una persona fisica che, al di fuori del regime dei beni d'impresa, è proprietaria di un'unità immobiliare accatastata come C2 («magazzini e locali di deposito») e per la quale intende mutare la destinazione d'uso, suddividendo la stessa in tre immobili di categoria abitativa A3, al fine di procedere poi alla vendita degli stessi


DECRETO LIQUIDITà

Mutui, stop alle rate più facile

Per la sospensione vale il silenzio assenso di Consap

Sospensione mutui prima casa con il silenzio assenso della Consap. Campo di applicazione esteso anche ai piccoli imprenditori e richieste fino al 9 gennaio 2021 anche per i mutui in essere da meno di un anno. E fondo Gasparrini dotato di nuova liquidità. Il tema della sospensione delle rate per i mutui prima casa ha subito nuovi aggiornamenti introdotti nel decreto Liquidità (dl 23/20 ) nel passaggio alla Camera. Ora il testo è all'esame della commissione bilancio del Senato con la necessità di convertirlo entro l'8 giugno.


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Videoconferenze in diretta: scopri i prossimi eventi e iscriviti subito!

Con MySolution|Formazione On-line puoi partecipare ogni settimana ad una ricca serie di eventi in diretta on-line accreditati e di alto livello! Tutte le Videoconferenze On-line sono comprese nell'Abbonamento MySolution.

Scopri qui di seguito i prossimi eventi e iscriviti subito!


FORMAZIONE ON-LINE    FREE  

Calendario Recupero giornate Master MySolution 2019/2020

MySolution è lieta di annunciare a tutti i propri Abbonati e agli iscritti al corso di Formazione in aula (Master MySolution 2019-2020), le date di recupero delle giornate del Master annullate a causa dell’emergenza Covid-19. Ai corsi potranno partecipare gratuitamente anche gli iscritti al Corso di Consulenza Aziendale, ai quali sarà comunicato a breve il programma di recupero delle restanti giornate del corso.


MASTER MYSOLUTION

Disponibili le registrazioni del recupero della sesta giornata del Master MySolution 2019/2020

Sono disponibili online le registrazioni del recupero della sesta giornata del Master MySolution 2019/2020. Le registrazioni sono consultabili anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. La giornata, trasmessa in videoconferenza, ha come argomento La chiusura del bilancio 2019 ed è suddivisa in due moduli con relatori Gianluca Dan e Mauro Nicola. Il taglio didattico è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta in diretta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


Le videopillole di MySolution

Video Pillola - Conversione del Decreto Liquidità: le novità relative ai finanziamenti

Il Decreto Liquidità (D.L. 8 aprile 2020, n. 23), che dopo il voto di fiducia, passerà all'esame del Senato, è stato modificato in più punti, in particolare con interventi finalizzati a semplificare le procedure per la concessione dei finanziamenti a garanzia statale.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Licenziamento e contratti a termine

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza Licenziamento e contratti a termine. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Nell'incontro, a cura di Alberto Bosco, si affrontano le novità apportate alla disciplina dei contratti di lavoro e a quella dei licenziamenti dal Decreto "Cura Italia" (D.L. 17 marzo 2020, n. 18) e, da ultimo, dal Decreto "Rilancio" (D.L. 19 maggio 2020, n. 34) che hanno introdotto – anche se solo temporaneamente – alcune rilevanti modifiche ai contratti di lavoro subordinato a tempo determinato e a ai licenziamenti collettivi e per giustificato motivo oggettivo. Il taglio è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


Le videopillole di MySolution

Video Pillola – “Decreto Rilancio”: detrazione al 110% per ecobonus e sismabonus

Il c.d. "Decreto Rilancio" (D.L. 19 maggio 2020, n. 34), all'art. 119, prevede che le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 per la realizzazione del cappotto degli edifici o per la sostituzione dell'impianto di riscaldamento del condominio o dell'edificio unifamiliare (oltre all'installazione dell'impianto fotovoltaico e delle colonnine di ricarica elettriche) possono godere della detrazione al 110% in 5 anni. Gli ulteriori interventi di cui all'art. 1, commi 344-349, della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 (es. infissi, sostituzione di impianti di climatizzazione, ecc.) possono essere anch'essi inclusi qualora vengano sostenuti cumulativamente. Il miglioramento dell'efficienza energetica dell'edificio deve però essere di due classi prima e dopo l'intervento (l'Ape attesterà il risultato raggiunto).

 


GUIDE ADEMPIMENTI

IMU 2020

Nel "Decreto Rilancio", pubblicato in Gazzetta Ufficiale, viene introdotta l'esenzione IMU per gli alberghi e le altre strutture ricettive. Con le disposizioni contenute nel decreto sono bloccate sia la quota comunale dell'IMU sia quella statale, unica condizione per poter usufruire delle agevolazioni è che i possessori degli immobili siano anche i gestori delle attività turistico-ricettive che si svolgono. La Guida, aggiornata con le ultime novità, dà conto della nuova IMU, così come delineata dalla Legge di Bilancio 2020 e delle agevolazioni da ultimo introdotte per venire incontro ai settori più colpiti dall’emergenza Covid-2019.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della Videoconferenza Dal bonus locazioni alla ricontrattazione del canone: gli interventi emergenziali nel settore immobiliare

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza Dal bonus locazioni alla ricontrattazione del canone: gli interventi emergenziali nel settore immobiliare. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Nell'incontro, a cura di Lelio Cacciapaglia e Mauro Nicola, sono affrontate le diverse tematiche relative agli interventi nel settore immobiliare toccate dal D.L. 19 maggio 2020, n. 34 (decreto "Rilancio"), in particolare: il bonus locazioni, l'accordo di riduzione del canone, il trattamento dei canoni non percepiti, la cedolare secca, l'IMU, le società di comodo e gli ISA. Il taglio è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della Videoconferenza "Decreto Rilancio": ammortizzatori sociali e novità per il lavoro

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza "Decreto Rilancio": ammortizzatori sociali e novità per il lavoro. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Nell'incontro, a cura di Francesco Geria, viene fornita una panoramica di tutte le principali disposizioni introdotte o riconfermate, dedicando particolare attenzione alla nuova disciplina degli ammortizzatori sociali. Si analizzano inoltre tutti gli altri interventi riguardanti il lavoro: dalle modifiche ai congedi parentali e bonus baby-sitting alle indennità spettanti a liberi professionisti, collaboratori coordinati continuativi, lavoratori agricoli, sportivi, sino ai nuovi benefici per lavoratori a chiamata e collaboratori domestici. Il taglio è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della videoconferenza "Decreto Rilancio: novità per imprese, professionisti e famiglie"

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza "Decreto Rilancio": ammortizzatori sociali e novità per il lavoro. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Nell'incontro, a cura di Mauro Nicola e Sandra Pennacini, sono toccati i punti salienti del Decreto "Rilancio" approvato dal Consiglio dei Ministri mercoledì 13 maggio 2020 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio 2020 (D.L. 19 maggio 2020, n. 34), analizzando dettagliatamente le novità per imprese, professionisti e famiglie. Il taglio è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


Le videopillole di MySolution

Video Pillola - Contributo a fondo perduto a macchia di leopardo

Potranno accedere al contributo a fondo perduto una ristretta cerchia di professionisti. Tale nuovo aiuto, previsto dall'art. 25 del “Decreto Rilancio”, è infatti incompatibile con le altre indennità (ex art. 2738 e 44) già introdotte dal “Decreto Cura Italia” (D.L. 17 marzo 2020, n. 18) e confermate dal “Decreto Rilancio" anche per aprile e maggio. La norma esclude dal beneficio anche tutti i professionisti iscritti ad albi ordinistici. I soli contribuenti che potranno, avendone i requisiti, cumulare i due aiuti sono gli iscritti alla gestione AGO (artigiani e commercianti). 


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della videoconferenza "Liquidità alle imprese e professionisti: D.L. n. 18/2020, D.L. n. 23/2020 e dintorni"

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza "Decreto Rilancio": ammortizzatori sociali e novità per il lavoro. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Nell'incontro, a cura del dott. Lelio Cacciapaglia, si traccia il distinguo tra quelli che sono gli interventi che banche, società di leasing e di factoring hanno l’obbligo di concedere alle imprese e ai professionisti e quelli che, invece, sono prerogativa dell’intermediario finanziario e dipendenti dai criteri interni di istruttoria. Sono analizzati sia gli investimenti garantiti dalla Sace, per le grandi imprese, sia quelli garantiti dal Fondo Nazionale di Garanzia riferiti a micro, piccole, medie imprese e professionisti. Un accenno, anche prospettico, ai finanziamenti delle Regioni e quelli garantiti da Comuni, provincie e camere di commercio, tutti riferiti all’emergenza in atto.
Il taglio è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta ai quesiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


Guide pratiche

ACE - L’incentivo alla capitalizzazione delle imprese

La Legge di bilancio 2020 ha reintrodotto, dal periodo d’imposta del 2019, l’applicazione del trattamento fiscale agevolato di aiuto alla crescita economica (ACE), riducendo al contempo l’aliquota percentuale per il calcolo del rendimento nozionale del nuovo capitale che dal 2019 e per gli anni successivi passa dall’1,5 all’1,3%. La Guida, oltre a fornire un'analisi dell’evoluzione normativa e sostanziale dell’agevolazione - con focus sulle novità introdotte dalla Legge n. 160/2019 - illustra il meccanismo applicativo dell’ACE con riguardo sia ai soggetti IRES che IRPEF e tratta le disposizioni antielusive che condizionano la determinazione della base ACE e i casi in cui è possibile disapplicarle. Ampio spazio, infine, è dedicato all’emergenza coronavirus e all’impatto che la legislazione in materia ha sull’agevolazione.


Le videopillole di MySolution

Video Pillola - Decreto “Rilancio”: le novità per imprese e lavoratori autonomi

Molte le novità che stanno per essere approvate dal Consiglio dei Ministri nelle prossime ore:  il “decretone” da 55 miliardi di indebitamento netto si sviluppa su oltre 250 articoli e introduce misure a sostegno delle imprese e professionisti (contributi a fondo perduto, incentivi alla ricapitalizzazione delle PMI, stralcio del saldo Irap 2019, ecc.) nonché la proroga al 16 settembre della generalità dei versamenti fiscali in scadenza a marzo, aprile e maggio.


FORMAZIONE MYSOLUTION

Disponibile la registrazione della videoconferenza "Contabilità e revisione dopo il Decreto Liquidità"

È disponibile online la registrazione della Videoconferenza "Decreto Rilancio": ammortizzatori sociali e novità per il lavoro. La registrazione è consultabile anche nella sezione Formazione - Video e documentazione. Nell'incontro, a cura della dottoressa Roberta Provasi, si approfondisce come il contesto delineato dall’emergenza sanitaria conseguente alla diffusione del Covid-19 stia impattando sia sulla predisposizione dei fascicoli di bilancio sia sulla revisione legale dei conti. Il taglio è sempre pratico e operativo, con ampio spazio per la risposta ai queiti, per dare al professionista indicazioni concrete per lo svolgimento della propria attività.


Le videopillole di MySolution

Video Pillola - Le misure anti-contagio negli studi professionali

Il 4 maggio 2020 è iniziata la c.d. “Fase 2” e gli studi professionali sono chiamati, come tutte le atre attività, a mettere in atto le misure anti-contagio richieste dal Protocollo stilato dal Governo il 22 aprile 2020, coordinato con le indicazioni fornite dalla Circolare del Ministero della Salute n. 5443/2020. Tra le misure previste, la rilevazione della temperatura di chi accede ai locali, la revisione degli spazi di lavoro, l’aerazione e pulizia periodica dei locali, la consegna delle informative ai dipendenti e visitatori e le nuove procedure di studio da stilare.


Le videopillole di MySolution

Video Pillola - Decreto “Cura Italia”: il punto sulle novità introdotte in sede di conversione

In sede di conversione in Legge 24 aprile 2020, n. 27 del D.L. 17 marzo 2020, n. 18, viene espunta la disapplicazione della disciplina delle società di comodo per l'anno d'imposta al 31 dicembre 2020, per mancanza di copertura. Le imprese che si troveranno in perdita sistemica nel quinquennio 2016-2020, anche a causa dell'emergenza sanitaria, dal 2021 dovranno fare i conti con le conseguenze del D.L. n. 138/2011 o potrebbero non superare il test per il 2020, vedendosi imputare un reddito minimo ex art. 30, Legge n. 724/1994. La disapplicazione autonoma da parte delle imprese creerà sicuramente un intensificarsi di contenziosi e di interpelli probatori dinanzi alle DRE competenti.


Le videopillole di MySolution

Video Pillola – “Decreto Maggio”: le novità in arrivo per imprese, famiglie e lavoratori

Il cosiddetto “decreto Aprile”, ora ribattezzato “decreto Maggio”, che dovrebbe essere approvato nei prossimi giorni dal Consiglio dei Ministri, introduce alcune novità di rilievo, tra le quali si segnala si segnala l'inclusione di tutta una serie di nuovi soggetti tra i beneficiari delle indennità una tantum di 600 euro, la riproposizione delle indennità già fruite a marzo anche per il mese di aprile 2020, con l'introduzione di nuove condizioni per l'indennità di maggio 2020. Viene inoltre istituito il REM per i nuclei familiari più indigenti e la detrazione al 19% per le spese di iscrizione al campo estivo dei ragazzi con meno di 16 anni.


Le Videopillole di MySolution

Video Pillola - Coronavirus: le misure obbligatorie da adottare in azienda

Il 24 aprile 2020 è stato integrato il Protocollo delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19, da adottare negli ambienti di lavoro. Sono 13 le misure da adottare, pena la sospensione dell'attività. La prosecuzione delle attività produttive può infatti avvenire solo in presenza di condizioni che assicurino ai lavoratori adeguati livelli di protezione. La mancata attuazione del Protocollo che non assicuri adeguati livelli di protezione determina la sospensione dell’attività fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.


Guide pratiche

Il processo tributario telematico

Dall’integrale digitalizzazione del processo tributario sorge l’esigenza di una guida pratica per destreggiarsi nelle innovazioni tecnologiche e vivere il nuovo processo telematico come uno strumento essenziale a supporto della attività del difensore tributario. La Guida è  costruita secondo il percorso logico-giuridico richiesto al difensore in tutte le sue fasi e costituisce un utile ausilio per affrontare al meglio il PTT, soprattutto in caso di dubbi su specifiche applicazioni della disciplina. La competenza sul PTT e sui relativi strumenti di comunicazione digitale con la pubblica amministrazione costituisce poi un patrimonio di conoscenza quanto mai utile in periodo di Covid-19, forzati come siamo ad intrattenere a distanza ogni forma di comunicazione, anche con l’Agenzia delle Entrate.


Le Videopillole di MySolution

Video Pillola - Il “Decreto liquidità” illustrato con i chiarimenti dell'Amministrazione finanziaria

L'Amministrazione finanziaria fornisce importanti chiarimenti su come vadano interpretate le norme del c.d. “Decreto liquidità” (D.L. 8 aprile 2020, n. 23). 
La riduzione del fatturato (operazioni effettuate - art. 6, D.P.R. n. 633/1972) del mese di marzo 2020 va rapportata al mese di marzo 2019 per comprendere se è possibile lo slittamento della scadenza di aprile 2020; la riduzione del fatturato (operazioni effettuate - art. 6, D.P.R. n. 633/1972) del mese di aprile 2020 va rapportata al mese di aprile 2019 per comprendere se è possibile lo slittamento della scadenza di maggio 2020.
Sono incluse le fatture differite emesse entro il 15 aprile per i DDT di marzo; sono invece escluse le fatture differite emesse entro il 15 marzo per i DDT di febbraio.
Anche i contribuenti trimestrali e gli autotrasportatori faranno riferimento alle operazioni eseguite nei singoli mesi.


Guide MySolution - Dichiarazioni

Dichiarativi 2020. Tutte le Guide MySolution

MySolution propone un catalogo completo di 11 Guide Dichiarazioni che analizzano in modo esauriente tutte le novità normative, dando ampio spazio all'approfondimento delle diverse tematiche ed alle esemplificazioni. L'approccio pratico e la chiarezza nell'esposizione dei contenuti rendono le Guide MySolution uno strumento irrinunciabile per una corretta e veloce compilazione dei Modelli. Tutte le Guide sono sempre aggiornate on-line, scaricabili per intero in formato Pdf e provviste di link alla normativa e ai contenuti correlati.


Le Videopillole di MySolution

Video Pillola - Appalti: sospesi gli adempimenti sino al 31 maggio 2020

La circolare 3 aprile 2020, n. 8/E, al paragrafo 1.9, torna sul tema appalti e, in particolare, in merito al monitoraggio che il committente di un’opera che supera i 200.000 euro di valore deve porre in essere nei confronti degli esecutori.
L’Agenzia chiarisce che tale controllo è sospeso fino al 31 maggio 2020 per tutte le scadenze di versamento che l’appaltatore, o il subappaltatore o affidatario, avrebbe dovuto porre in essere nel periodo che va dall’8 marzo 2020 al 31 marzo 2020.


LE VIDEOPILLOLE DI MYSOLUTION

Video Pillola - Credito d'imposta negozi e bonus 100 euro per i dipendenti del settore privato: i chiarimenti della circolare n. 8/E

Il credito d’imposta del 60% sul canone di locazione marzo può essere fruito dalle imprese locatarie, esclusivamente se queste ultime hanno pagato il relativo canone. Solo gli immobili di categoria catastale C/1 sono inclusi tra quelli che attribuiscono il beneficio.
Il bonus di 100 euro per i lavoratori dipendenti del settore privato, relativo alla busta paga di marzo 2020, è fruibile solo in rapporto ai giorni effettivamente lavorati presso la sede (escluso lo smart working). Il dipendente deve aver percepito nel 2019 un reddito di lavoro dipendente non superiore a 40.000 euro (tassato esclusivamente IRPEF).


LA TUA OPINIONE È IMPORTANTE

Cosa vorresti approfondire su MySolution?

MySolution è sempre vicina alle esigenze dei professionisti e per supportare al meglio la tua attività ti invitiamo a valutare l'utilità dei seguenti argomenti di prossima pubblicazione e di suggerirci gli argomenti che vorresti approfondire ...

 

 


ULTIMI GIORNI

COMMENTI
EMERGENZA CORONAVIRUS, AGEVOLAZIONI

Il “Decreto liquidità” prolunga la sospensione delle ritenute sino a maggio

9 aprile 2020
di Sandra Pennacini

COMMENTI
EMERGENZA CORONAVIRUS

Gli effetti della pandemia da Coronavirus sui contratti in corso

8 aprile 2020
di Flavia Silla

CIRCOLARE MONOGRAFICA
EMERGENZA CORONAVIRUS, AGEVOLAZIONI

Il credito d’imposta per negozi e botteghe in affitto dopo i chiarimenti dell'Agenzia delle entrate

7 aprile 2020
di Mauro Longo

COMMENTI
EMERGENZA CORONAVIRUS, ADEMPIMENTI

Corrispettivi procedura transitoria: trasmissione entro il 30 giugno 2020

7 aprile 2020
di Sandra Pennacini

CIRCOLARE MONOGRAFICA
DECRETO “CURA ITALIA”, AGEVOLAZIONI

DTA relative a perdite fiscali ed eccedenze ACE trasformate in credito d’imposta

6 aprile 2020
di Francesco Barone

COMMENTI
DECRETO "CURA ITALIA", AGEVOLAZIONI

Gli effetti del Coronavirus sulle locazioni commerciali: credito d’imposta o sospensione?

3 aprile 2020
di Marco Bomben

CIRCOLARE MONOGRAFICA
DECRETO "CURA ITALIA", AGEVOLAZIONI

Coronavirus e produzione di D.P.I.: in chiaro le modalità di richiesta dei finanziamenti

2 aprile 2020
di Andrea Amantea

 

Guide in vetrina

Articoli Più Letti

  1. Contributi Inps Artigiani e Commercianti: criteri di sospensione del versamento in scadenza il 18 maggio

    COMMENTI

    11 maggio 2020

    di Sandra Pennacini

  2. Varato dal Governo il decreto “Rilancio”: nuovo rinvio dei versamenti, bonus e aiuti alle imprese

    PRIMA LETTURA

    14 maggio 2020

    di Paolo Duranti

  3. Liquidazione IVA trimestrale: la scadenza del 18 maggio alla luce dei provvedimenti Covid-19

    COMMENTI

    5 maggio 2020

    di Sandra Pennacini

  4. Decreto “Rilancio”: in vigore le misure a sostegno di famiglie, professionisti e imprese con alcune novità

    PRIMA LETTURA

    20 maggio 2020

    di Paolo Duranti

  5. Contributi a fondo perduto: norma e ipotesi di conteggio

    CIRCOLARE MONOGRAFICA

    21 maggio 2020

    di Sandra Pennacini